Sedano Nero di Trevi

Il Sedano Nero di Trevi è una particolare cultivar tipica della zona compresa tra il fiume Clitunno e la frazione di Borgo Trevi, si tratta di una zona molto limitata e particolarmente fertile date le caratteristiche del terreno umido e argilloso.

Il termine Nero si attribuisce perchè, senza una particolare tecnica di coltivazione, il prodotto risulterebbe molto scuro.

La Coltivazione

Il Sedano nero si semina a Pasqua e le piantine verrano messe a dimora nel terreno dopo circa tre mesi.

Verso i primi di Ottobre saranno arrivate a maturazione con le coste verdi molto scure.

A questo punto vengono legate ed interrate per favorire l’imbianchimento; così si ottiene il Sedano nero di Trevi, di ottima qualità, con coste bianche e polpose, quasi totalmente prive di filamenti.

Poichè ce n’è una limitata produzione, questa viene smaltita interamente nell’ambito delle numerose manifestazioni trevane e consumata come prelibatezza nelle taverne di Trevi e nei ristoranti della zona durante il periodo di Ottobre.


Fonte: Umbria la strada dell’Olio